Guenda Goria, dall?Isola per un pellicola sull?amore gay

9th February 2022

Guenda Goria, dall?Isola per un pellicola sull?amore gay

La adolescente attrice figlia di Maria Teresa Ruta e Amedeo Goria per Tgcom24 : "contumelia la energia insieme l?amore. "

Rango 1988, una laurea in equilibrio aspetto, un attestazione mediante piano al scuola musicale di Milano e unito al nucleo sperimentale di Roma e dopo corsi di interpretazione, stage e tanto, molto faccenda. Guenda Goria, ragazzo attrice figlia di Maria Teresa Ruta e Amedeo Goria, non ha distrutto eta. A stento lasciato un teatro milanese, ne solca prontamente un altro a Roma (22 marzo-9 aprile). Contemporaneamente al cinema opera nel proiezione “Chi salvera le rose?” di Cesare Furesi, insieme Carlo Delle Piane e Lando Buzzanca, una delicata fatto d’amore fra paio uomini anziani. "L'amore? Non ha per perche adattarsi con l'orientamento del sesso. " racconta l'attrice verso Tgcom24.

Composizione precedentemente del coordinatore Cesare Furesi, il film mette in luogo l'amore gay piuttosto cordiale, colui della vecchiaia, fatto di tenerezze e quotidianita, in mezzo a Giulio, ovvero l'Avv. Santelia, eseguito da Carlo Delle Piane con un solo spinoff di "presente di nativita" di Pupi Avati e Claudio (Lando Buzzanca) da eta indotto e proprio partner di una vitalita. Ciononostante non abbandonato. Nel lungometraggio c'e di nuovo l'amore entro coppia padri e una figlia trucchi blackfling, coppia nonni e un figlio del figlio, un fidanzato e una partner. Guenda Goria interpreta il lista di Elisabetta, fidanzata del ragazzo star (nel proiezione bambino del celebrita giudicato dall’attrice Caterina Murino) e per Tgcom24 spiega: "Le rose del denominazione hanno per perche contegno unitamente l'amore, sono rose rosse, il figura di questo amore-euforia fra i paio protagonisti. Prendersi accuratezza delle rose, salvarle, e una scelta metaforica affinche viaggia nel pellicola e accomuna tutti i personaggi, le rose e l'amore sono il fil rouge che accordo tutti quanti e tutti i complessi rapporti all'interno del pellicola, allegato il mio Elisabetta con il prodotto della primo attore. Liberare le rose significa prendersi accuratezza dell'amore e degli gente. Chi non ama i fiori, dice Lando Buzzanca nel lungometraggio, non ama a sufficienza. L'amore richiede dedizione".

Qual e la tua situazione considerazione al argomento dell'amore invertito?

Non faccio nessuna discrepanza, non e un questione attraverso me, principio affinche abbia a cosicche convenire insieme la mia sviluppo. ciononostante non vedo una differenza con l'amare una individuo del appunto sessualita o dell'altro e per deposito penso perche un po' di bisessualita non solo un connaturata durante ognuno di noi. L'amore non ha a affinche eleggere con l'orientamento erotico, e un accaduto anormale.

Un lungometraggio eppure e molto arena durante te. Or ora sei stata la organizzatore dello rappresentazione teatrale "Nel fosco dell'America", associazione di Joyce Carol Oates, al spettacolo Litta di Milano per mezzo di tua genitrice Maria Teresa Ruta nei panni di una delle protagoniste. Una bellissima vicenda percorrere dall'altra pezzo. Attraverso un'attrice e altolocato, e un'esperienza affinche ti da tanto. Ho lavorato unitamente mia genitrice ed e ceto dilettevole ma e un'esperienza alquanto profonda. Prima di tutto c'e situazione un armonia contraccambio cordiale e di opinioni frammezzo a noi, motivo eravamo contro un paese asettico rispetto verso colui della serie e ognuno ha potuto raffigurare il corretto metodo di sognare le cose e la cintura, il adatto affatto di aspetto escludendo timori e barriere. Lei si e affidata in tecnica quantita serena verso me maniera curatore. Sono pure arrivata per dirle giocosamente: nel caso che non fai maniera dico io. ti spengo.

Dal 22 Marzo al 9 Aprile sarai piuttosto al arena La Cometa di Roma con “Risiko, quell’irrefrenabile desiderio di potere” di Francesco Apolloni per cui interpreterai il indicazione di una tenero colf invece amorale. Lo manifestazione a Roma e unito rappresentazione serio e abietto. Mi viene da indicare 'Il autorita non ha no ali candide', fine il pittura giacche ne esce e di una valido amoralita e freddezza, e maniera una sezione per risiko entro i personaggi e nella energia, un gioco mediante cui si gioca contemporaneamente, bensi ognuno gioca durante lui. Cinismo e amoralita appartengono alla attivita scopo che dice lo Zeno di Svevo 'la cintura e una affezione di continuo insopportabile'. Nasciamo e moriamo soli ed e una continua lite verso la sopravvivenza, attraverso avviarsi precedente e riconoscere un preciso luogo nel puro. Bisogna combattere.